HAVANA CANTINEROS

Qualche giorno fa, dopo una lunga ma felice giornata di lavoro, ho preso la via per casa quando, a metà strada, mi sono ricordato del invito a partecipare ad un evento. La voglia (sinceramente) era pari a zero ma poi ho pensato che agli eventi  HAVANA mi sono sempre divertito un sacco e che l’ evento era al Bobino Peugeot e che quindi avrei avuto l’ occasione di salutare un caro amico che vedo (troppo) poco ma (sempre) con gran piacere, Andrea.

Il traffico, per mia grande gioia, è scorrevole così raggiungere il loco diventa veloce. Il parcheggio te lo regalano ( #emenomale ). Entro e cerco il Granata ma scopro (quasi subito) che non è ancora arrivato.

Decido, allora, di cercare chi mi ha invitato. Non è difficile. Il locale è ancora semi vuoto così trovo subito “il colpevole”, Carmelo.

_MG_9864

_MG_0175

Mentre ci presentiamo, mi faccio raccontare come si svolgerà la serata. Il format è semplice ma, a mio avviso, vincente: tutti quelli che si avvicineranno al Bar Havana e ordineranno una delle tre consumazioni del menù, potranno prepararsela da soli aiutati, se lo vorranno, dalle sapienti mani dei Barman Havana Cantineros.

_MG_0190

Come molti sanno ho lavorato per anni in diversi locali e molti di questi li ho passati proprio dietro ad un banco bar. Con il passare del tempo mi sono accorto che molta gente non sapeva cosa beveva, cosa c’era nel cocktail, cosa ordinava e non aveva minimamente idea di come si preparasse.

_MG_0150

Cosa ho fatto? Ho iniziato ad invitare i miei clienti a salire dietro al bar e ad insegnare loro (spesso lo facevano i barman che lavoravano con me che erano molto più bravi del sottoscritto) come prepararsi da bere. Prima facevamo una veloce lista degli ingredienti e poi ci dedicavamo alla preparazione del drink. E’ stato un successo sia per me, felice di aver condiviso una passione (il mio lavoro) con degli amici che per loro, felici di tornare a casa con un’ avventura nuova da raccontare.

_MG_9889

Nel frattempo il Bobino si è riempito ed il Bar cubano è stato letteralmente preso d’ assalto da molti “neo-barmanteneri ed impacciati nei loro “primi passi” dietro ad un banco bar ma fieri ed orgogliosi nel esser riusciti a preparare un cocktail con le proprie mani.

Evento promosso a pieni voti ma con un unico appunto. La prossima volta pensate anche a del cibo, cubano.

Buon appetito

IL Direttore

ps. Nella foto di copertina sono in compagnia di Ninni (una mia amica “capricciosa”) e di Laurel Evans (a mio avviso, una delle migliori “food blogger” – consiglio di dare un occhio al suo sito www.unamericanaincucina.com).

Tags from the story
, , ,
More from Marco De Padova

SIAMO TIPI DA SPAZZATURA

Ieri 16 ottobre, come tutti gli anni dal 1979, è stata una...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *