I SADLER’S PANINI

Tra i vari appuntamenti segnati in agenda, quello che forse aspettavo con più trepidazione era quello al ACCADEMIA DEL PANINO. Sarà stata l’ idea di trovarmi nel Tempio del panino oppure sarà stata l’idea di trovarmi a pochi passi dalla cucina dove (prima) si pensano e (poi) si creano i panini che poi vengono serviti nei negozi di Panino Giusto? Sarà (mica) che ha preparar panini, quella sera, ci sarebbe stato uno CHEF STELLATO e non un semplice (senza offesa) “preparatore di panini”?

Non so ancora quale sia stato il vero motivo di tutta questa mia adrenalina. So solo che sono arrivato con oltre un’ ora di anticipo nonostante la pioggia, il traffico e la scomodità (da dov’ero io) del luogo del evento.

IMG_7793

IMG_7843

Inganno il tempo facendo un giro per la mostra. Mi fermo (quasi con la lacrima al viso) sul tavolo che ospita alcune copie de IL PANINARO, un 45 giri dei Duran Duran e parte del abbigliamento che, per molti anni, ha riempito anche il mio armadio: Moncler e Timberland.

IMG_7796

IMG_7857

Il mio giro finisce. Chiedo informazioni sul inizio del evento ma scopro che per colpa della pioggia, che ha rallentato l’ arrivo dei partecipanti, tutto inizierà con un pò di ritardo. Nessuna tragedia. Continuo il mio giro. Dopotutto mi trovo nel Tempio del panino e vista la mia attività, non sono certo nel posto sbagliato.

Mentre “giro” incontro lo chef con il quale faccio (emozionato) una foto. La metterò tra le mie foto “serie”. La metterò tra quelle che ritraggono “le persone serie” che ho avuto il piacere di incontrare.

IMG_7863

Dopo quasi un’ ora d’ attesa l’ evento ha, finalmente, inizio. L’ importanza del evento merita, comunque, tanta attesa. Si inaugura, ufficialmente, la collaborazione tra PANINO GIUSTO e lo chef CLAUDIO SADLER che, con uno cooking-show riservato a pochi (e io sono tra questi fortunati), presenta le prime ricette de I PANINI CUCINATI: SUD e ARMONIA che saranno inseriti nei menù dei locali di Panino Giusto insieme ad un altro panino TRA I DUE, già presentato durante un’ occasione simile, qualche tempo fa. Tutti e tre i panini rientrano nella filosofia di Panino Giusto: il panino come piatto completo.

IMG_7879

Il primo si chiama TRA I DUE ed è preparato in un panino rotondo di farina di frumento di grano arso con: olio d’oliva, stracciatella di burrata, crema di olive taggiasche, fior di zucchina e bresaola della Valtellina.

IMG_7885

Il secondo panino si chiama SUD ed è preparato su una frisella leggermente inumidita con della crema di pomodoro, delle melanzane alla griglia, della carne picanha e il tutto condito con olio e.v.o., aceto balsamico ed origano.

IMG_7884

Il terzo ed ultimo “Panino Sadler” si chiama ARMONIA ed è preparato utilizzando del pane Carasau, dell’ insalata mista, del Rollè di tacchino (spinaci, prosciutto di Praga, formaggio Casera della Valtellina), della maionese di melanzane e dei pomodorini.

L’ originalità di questi panini valorizza molti aspetti tra i quali il metodo di assaggio che può essere con le posate oppure, a scelta, anche in “punta di dita“.

PROMOSSI: la location, la mostra e i nuovi panini “da tavola”.

BOCCIATI: la pioggia e la lunga (ma doverosa) attesa

Buon appetito

IL Direttore

Tags from the story
, , , ,
More from Marco De Padova

SIAMO TIPI DA SPAZZATURA

Ieri 16 ottobre, come tutti gli anni dal 1979, è stata una...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *