MASTERCHEF 2013 ON THE ROAD

Domenica di assoluto riposo, arrotolato sul divano e con il telecomando a portata di mano. Fuori c’è una nebbiolina tipica di questo periodo natalizio. La voglia di uscire è pari alla voglia che può avere un orso al suo primo risveglio dal letargo invernale se non che, in centro a Milano, qualcuno ha organizzato, per il lancio della nuova serie tv di Masterchef 2013, una Mistery box on the road.

Masterchef 2013 - locandina

La curiosità di vedere al opera i “ragazzi” del programma è tanta così come la voglia di incontrare almeno uno dei tre giudici. Mi vesto “a cipolla” (una decina di strati) ed esco, raggiungendo Galleria Meravigli in poco più di 10 minuti. Per strada ci sono poche macchine. Sono tutti alla fiera degli Oh Bej! Oh Bej! e alla Fiera del Artigianato di Rho.

Masterchef 2013 - location e concorrenti

La location è bella ma , azzo, fa un freddo porco!!! Non c’è molta gente (mi aspettavo una folla oceanica) ma l’ora (siamo intorno alla mezza) e la temperatura polare hanno probabilmente cambiato il programma a molte famiglie.

Appena arrivo vedo il Barbieri che gentilmente si concede alla piccola folla per una foto ricordo. Mi infilo (al italiana) nella coda e mi faccio fotografare con lui. Sono emozionato. Sono di fianco ad un grande dei fornelli (qualcuno dice che sia il migliore dei tre Moschettieri). Non riuscendo ad autofotografarmi, lascio il mio cellulare nelle mani di un ragazzino che avendo in mano una super macchina fotografica, pensavo fosse un super esperto, una specie di piccolo Oliviero Toscani. Il risultato è quello che vedete. Ha fatto solo due foto (avevi paura di finire il rullino?). Quella che ho pubblicato è la migliore (vi lascio immaginare come sia venuta l’altra). Pazienza, vorrà dire che non la userò per cercare la fidanzata!!!

Torniamo alla gara. Il programma riporta diverse manche scaglionate nel arco della giornata. 12 concorrenti alla volta si confrontano con le varie Mistery Box preparate, ogni volta, dallo staff di Masterchef. 30 minuti per preparare un piatto che poi, Chef Barbieri, avrebbe bocciato con uno dei suoi “mapazzoni”  o premiato come miglior piatto del giorno. ( prima di andare via, tanto per la cronaca, un paio di volte ho sentito: ” Ma questo fa cagare, altro che mapazzone … “).

Uno dei piatti della prima prova: Quaglia croccante con la salvia – Chef Giacomo

Masterchef 2013 - la quaglia pronta di Giacomo

Alcuni concorrenti durante la prova della Mistery Box

Masterchef 2013 - concorrenti in gara

Ingredienti della seconda prova con il pesce

Masterchef 2013 - ingredienti prova pesce

Chi ha vinto alla fine? Non ho idea. Gli amici di Masterchef mi perdoneranno ma il troppo freddo e i primi sintomi di raffredore mi hanno convinto a rinfilarmi tra le calde coperte di casa.

Ci si vede tutti su Sky 1 da giovedì 19 dicembre.

Buon appetito e buon Sant Ambrogio in ritardo.

Il Direttore

P.S. Avviso (grazie) la pagina FB di Masterchef che ho “rubato” le vostre foto. Le mie non rendevano l’idea. Tra l’ altro ho scoperto anche chi ha vinto (vedi qui sotto): Alessio.

Masterchef 2013 - Alessio il vincitore di Milano

More from Marco De Padova

SIAMO TIPI DA SPAZZATURA

Ieri 16 ottobre, come tutti gli anni dal 1979, è stata una...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *