UN CUORE DI TANA

Gli anni passano, i gusti cambiano ed  alcune amicizie si perdono come i calzini nella lavatrice. C’è chi si sposa, chi convive e chi rimane zitello. Chi sforna prole e chi, invece, decide che nella sua vita non c’è e non ci sarà mai (forse) spazio per un pargolo ed i suoi pannolini.

C’è chi è preso dal lavoro, chi passa la giornata a cercarne un altro e chi, non trovando impiego, rimane sul divano a pianger lacrime amare pensando ai tempi d’oro ormai passati.

IMG_5444

Tutti, però, abbiamo una cosa in comune: abbiamo un “nascondiglio”. Tutti abbiamo un nostro posto segreto. Tutti abbiamo una “tana” (non sempre segreta) dove amiamo rifugiarci anche solo per pochi minuti o nasconderci, da tutto e tutti, per ore se non per giorni interi.

IMG_5457

foto

Ieri ho chiesto ad un’ amica (Marina) se, per caso, avesse una tana segreta e quando mi ha detto di si, le ho chiesto il perché ci andasse: ” Perché mi sento a casa, sanno quello che voglio bere, non sono obbligata a parlare con qualcuno ed è frequentato da persone che spesso non mi conoscono e che normalmente non frequenterei fuori da quel locale “.

IMG_5476

Anch’io ho la mia tana. Ne ho avute diverse in vita mia ma questa “resiste” da anni. Si chiama Bar Cuore e si trova qui in città, dietro alle Colonne, ed è gestito da un caro amico, Corrado che insieme alle sue splendide Girls ha saputo trasformare questo posto in un piccolo angolo di “paradiso alternativo“.

foto11

foto6

Non ci vado spesso ma quando ho voglia di bere qualcosa, di fare due chiacchiere o di non pensare a niente sconnettendomi totalmente dal resto del mondo, monto sul mio fedele scooter e con la Luna o con la pioggia raggiungo il Cuore.

foto7

Arrivo, parcheggio di fronte ed entro. Costeggio il lungo bancone, mi spoglio di giacca e piumino e saluto l’intero gentil staff e l’ onnipresente padrone, l’ amico Bonfanti.

IMG_5473

Sono anni che ci conosciamo. Abbiamo anche lavorato insieme per molto tempo. Con orgoglio personale posso garantire la sua crescita professionalmente come pochi. Con orgoglio lo vedo crescere, come uomo, tutti i giorni. Orgogliosamente dico che sono un suo amico. Sono sicuro di non far brutte figure.

IMG_5449

Torniamo al Cuore. Aperto tutti i giorni per quasi 12 mesi al anno (si chiude per una manciata di giorni ad agosto). I prezzi sono buoni come, per fortuna, la qualità dei drinks. Manca (forse) un pò più di cibo. E’ una scelta di Corrado che con il tempo ho iniziato a riconoscere come la migliore (per ora) soluzione. Se non si è strutturati è meglio non fare che fare male.

foto10

E’ in programma (lo spero) una futura apertura giornaliera più come “spazio contenitore d’ arte” che come bar diurno per caffè e cappuccini. Un’ idea, a mio avviso, vincente. Dopotutto il Cuore è, da anni, punto di ritrovo per molti artisti sempre in cerca di spazi dove “sfogare” la propria creatività.

Io, caro Corrado, sono qui pronto a dare una mano. Ma non mettermi un pennello in mano. Forse (meglio) una forchetta.

Buon appetito

IL Direttore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *