VERDI’S APE

Solo qualche giorno fa grazie alla dritta di un’ amica blogger (la Fantoli) e in compagnia di un’ altra amica blogger (la Tozza) avevo avuto il piacere di pranzare in mezzo alla strada e sotto (secondo me) al grattacielo più caratteristico della nuova zona di porta Vittoria, il Giardino Verticale. Non sono andato in un bar e tanto meno in un nuovo ristorante ma ho ordinato il mio pranzo direttamente in una nuova ApeCar targata Verdi’s.

IMG_9218

Ho preso prima delle polpettine di pollo che ho mangiato subito li sul posto ed un’ insalata con gallinella (se ricordo bene) che ho poi comodamente mangiato seduto in ufficio.

Collage primi giorni_resized

 

 

Ottimi i prodotti (un po’ freddine le polpettine ma so che “chi sa” ha già provveduto a correggere il tiro), abbondanti (appoggio l’ idea che ho sentito di arricchire le polpettine con un pò di contorno) e ad un prezzo interessante (consiglierei di pensare anche ad un prezzo per un  “pranzo completo”).

 

 

 

 

 

 

Vista, quindi, l’ esperienza positiva qualche giorno fa ho deciso di partecipare anche alla presentazione del aperitivo che si è svolta in via Liberazione, sotto una delle torri nuove del ex area Varesine e che apre, ufficialmente la stagione degli aperitivi “sotto le stelle”.

IMG_9185

Dopo una breve quanto leggera presentazione del progetto Verdi’s, i giovani e preparatissimi padroni di casa hanno iniziato a deliziarci con alcuni dei prodotti che verranno serviti durante l’ ora del aperitivo. Siamo partiti con del ottimo e ghiacciato Franciacorta accompagnato da dei biscotti salati al formaggio e scaglie di mandorle,

IMG_9220

da un plum cake con pomodoro secco e crudo,

IMG_9187

da degli spiedini con polpette di pangrattato e yogurt,

IMG_9225

e, infine, da delle patate novelle al vapore con sale e limone.

patate novelle

Abbiamo assaggiato anche uno dei cocktail di punta, il loro mojto rivisitato con branca menta (al posto del rum) e limone non trattato (al posto del lime). Non male. Ottimo per questo periodo caldo e più leggero del mojto tradizionale.

bartender alessandro con Verdito

Ottimi vini, street food tutto nuovo, riscoperta di antichi sapori, vecchie ricette rivisitate in chiave moderna e rielaborate in collaborazione con una nutrizionista ed una foodblogger preparatissima.

Un aperitivo che, secondo me (ma non solo), può essere una valida alternativa al solito aperitivo preso nel solito bar/locale. Vincente sarà la scelta di rifornirsi di prodotti solo da piccoli agricoltori. Bravi.

Per sapere dove si trova, consiglio di iscriversi alla loro pagina Verdi’s su FB o di seguirli sul loro sito www.verdi.it

PROMOSSI: I prodotti, l’ Ape-car e tutto lo staff.

BOCCIATO: la mancanza di appoggi e sedute.

RIMANDATO: consiglierei una zona di maggior passaggio e, magari, con un po’ di verde. Dopotutto lo (ri)chiede il nome.

Buon appetito

IL Direttore

Ps. Ora l’ Ape si trova al Castello Sforzesco. Ottima decisione. Cornice splendida.

Verdi's castello sforzesco

Tags from the story
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *